Eccomi!

Inizio con la definizione di Ninja: termine che indica la spia del Giappone feudale (dal 1185 al 1868 circa). Come una spia, desidero parlar di tutto, spiare il mondo e comunicarlo con curiosità e indomita fame di conoscenza.Fefe

Dò quindi benvenuto a chiunque voglia far parte di una personalissima rete di “intelligence” del mondo, agli entusiasti, agli indomiti della ricerca, a chi vuole con curiosità esplorare e comprendere il caos chiamato Vita.


L’enigma chiamato Vita (post del 9 novembre 2013 categoria L’Alieno)

Un mese fa mi hanno diagnosticato il cancro e Lunedì prossimo, 11 novembre 2013, inizierò il percorso per combattere “l’ospite indesiderato” o, come l’ha definito Oriana Fallaci “l’Alieno”. In effetti il cancro è cosa fuori da te, è  difficile considerarlo parte della Vita. Ma lo è. E questo deve essere accettato, inutile barare.

Come nell’Universo le stelle si evolvono trasformandosi, noi si deve accettare la trasformazione come parte dell’enigma chiamato Vita. Ecco perché continuo a definirmi polvere di stelle; non si tratta di una romantica perversione al pensiero positivo bensì di una concreta accettazione del mondo per quello che è. Pensiero più accomodante di qualunque filosofia religiosa, pensiero forte e talmente semplice da farmi sentire nella Natura e nella Vita.

E ora vengo all’enigma chiamato Vita (altra definizione di Oriana Fallaci). Tale enigma è squisitamente tale man mano che si procede, sempre più irrisolvibile e originario di una mai domata curiosità. Da sempre mi condiziona, fin da piccola. Fame di sapere, di conoscere e di esperire, di condividere e di procedere ancora e ancora. Una fame mai quieta per cui anche l’attuale esperienza chiamata cancro so e sento che sarà fonte di nuove scoperte e di un nuovo inizio. Questo Blog è il mio nuovo inizio proprio alla vigilia del percorso forse più arduo che ci sia. So che l’Alieno mi porterà verso nuovi lidi, nuove esperienze e sicuramente sempre a nuove conoscenze del Mondo e della Vita.

tetta
immagine che rappresenta in modo poetico la mastectomia (amputazione del seno)

LE DATE CHE NON POSSO DIMENTICARE

16 ottobre 2013: Lo Schiaffo, mi hanno detto che il cancro al seno avrebbe condizionato il futuro e senza sconti

12 novembre 2013: Mastectomia, asportazione totale del seno sinistro e di una parte della zona sottoascellare

23 dicembre 2013: Osteoporosi, nel corso di un esame di controllo hanno scoperto che ho l’osteoporosi grave alla spina dorsale, le vertebre sembrano un colabrodo e, per non spezzarmi, devo evitare qualunque sollecitazione quindi devo rinunciare alla maggior parte delle attività che amo

9 gennaio 2014: Terapia ormonale, ho iniziato a combattere chimicamente l’Alieno con un farmaco dagli effetti chemioterapici fra cui una insostenibile spossatezza e la menopausa anticipata

6 maggio 2014: Intervento onco-ricostruttivo, mi hanno ricostruito il seno sinistro e hanno fatto un intervento estetico al destro

1 giugno 2014: Inizio della terapia contro l’osteoporosi

23 novembre 2015: Ultimo intervento onco-ricostruttivo alla mammella sinistra

CIÒ CHE NON POSSO CHE AMARE


70 Comments Add yours

  1. tucancroiodonna scrive:

    Si… il cancro porta a nuovi lidi, a nuove conoscenze, a nuove impreviste trasformazioni… Ci vuole un “coraggio lungo”, come lo denomina una compagna di cordata, per ricordare alla polvere che fa parte di una stella… ma, quando ci si accorge di questo, allora… la grazia danza…

    1. ninjalaspia scrive:

      Bello saperti della mia “rete”! Grazie per esserci ed è proprio vero, “la grazia danza…”

  2. vale12settembre2013 scrive:

    sono felice di leggere che questo blog sia il tuo nuovo inizio, così come lo è stato il mio, per m❤ ci separa un mese dalla stessa diagnosi, sai?? un bacione

    1. ninjalaspia scrive:

      Sì, ho “sentito” che stiamo percorrendo lo stesso percorso. Ecco perché in alcuni commenti di chiamo amica. Un grande bacio a te

  3. elinepal scrive:

    ti seguo, e se può esserti utile trovo sia molto bello e importante tu parli qui del tuo cancro. l’alieno si combatte anche guardandolo negli occhi. tutta la mia stima.

    1. ninjalaspia scrive:

      Grazie, è importante parlarne, tutti. Anzi, or ora mi hai dato lo spunto per un articolo, vediamo se riesco a buttare giù due frasi.😉

  4. STEMinista scrive:

    ciao sono passata per caso,, complimenti.

    1. ninjalaspia scrive:

      Ben venuta a te!
      Anzi, ben venuta a me nel tuo blog.
      Veramente interessante e ricco di spunti.😉

      1. STEMinista scrive:

        grazie mille, spero ci seguiremo a vicenda in bocca al lupo per tutto

        1. ninjalaspia scrive:

          Ti seguirò con piacere.
          😉 grazie per l’incoraggiamento …un’altra spia della mia personalissima rete di spie!

  5. liveeread scrive:

    Ti ammiro! Ti seguirò con molto piacere!

    1. ninjalaspia scrive:

      Grazie!
      Ti seguo anche io e mi fa tanto piacere sia entrata a far parte della rete di spie della vita.😉

      1. liveeread scrive:

        Spie della vita mi piace!!😉

        1. ninjalaspia scrive:

          lo siamo tutti, giusto? e i blogger più di tutti, ammettiamolo.

          A presto🙂

  6. liveeread scrive:

    Siiiiiiiiiiiiii !!! A presto! Notte

  7. melodiestonate scrive:

    caspita, questo non lo avevo letto…sei una con le palle tu…..non mollare……ti ammiro molto per aver scritto di te, non tutti hanno il coraggio di parlarne…un abbraccio e quando ti manca un sorriso passa nel mio blog che di cazzate ne sparo tante…..Sara

    1. ninjalaspia scrive:

      Al tuo blog sono assolutamente iscritta e mi arriva una email appena pubblichi.
      Con le palle? Neee, mi ritrovo in una situazione e cerco di reagire compatibilmente con i capricci della terapia oncologica. Alti e bassi.
      Il tuo blog allevia le chimico-lacrime quando iniziano a far capolino. Kiss =)

  8. enrico r. scrive:

    Beh, per adesso che dirti, un grosso in bocca al lupo. A presto, enrico

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao Enrico. Grazie!
      Mi fa piacere faccia parte anche tu della rete di spie.
      Quindi, alla prossima e prestissimo! 😉

  9. lilasmile scrive:

    In bocca al lupo Ninjalaspia, ne hai di coraggio!!!

    1. ninjalaspia scrive:

      Grazie, Lilasmile!
      Non ho coraggio, mi ritrovo solo in una situazione e ne parlo fra una spiata e l’altra. Pensieri su tutto ciò che mi incuriosisce, che mi solletica o commuove.
      Ben venuto a te nella mia rete di “spie che si spiano”, mi fa tanto piacere sia passato di qui.
      ;-D

      1. lilasmile scrive:

        Sono una donna io però😉
        Grazie!

        1. ninjalaspia scrive:

          Scusa, non sono ancora passata da te!
          Perdona.😉
          Rimedierò.
          Per ora ti abbraccio e grazie a te🙂

  10. cordialdo scrive:

    Ciao e benvenuta tra i miei amici. Ho letto stasera solo questo tuo post e desidero dirti che, contrariamente a quanto affermi nella tua nota, secondo me, NON SEI POLVERE DI STELLE MA LUCE STELLARE per aver messo in luce e reso pubblico un momento particolarissimo della tua vita essendo disponibile a parlarne con chiunque abbia la voglia di farlo con te non “pietisticamente” ma razionalmente come tu hai fatto.
    Io sono accanto a te con tutta la mia incapacità di uomo.
    A prestissimo. Osv.

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao Osv!
      Grazie per le tue parole e grazie per la personalissima “incapacità di uomo” nell’essermi vicino. Se le tue parole dimostrano incapacità allora siamo proprio messi male😉
      Mi fa piacere parlare anche di argomenti considerati difficili come il cancro.
      Dobbiamo ammettere che tutto, dal peggio alla poesia, fa parte della grande avventura che è la vita. Riuscire a condividere senza pudori e riflettere almeno su alcuni frammenti di vita, è prezioso e per me è da sempre il “sale” dell’esserci.
      Ben venuto quindi, e con tanto piacere, nella mia rete di “spie” 😉

      1. cordialdo scrive:

        Grazie, cara amica.

  11. Carlo Galli scrive:

    Ciao donna ninja. .. è la quarta volta che leggo questa pagina. .. secondo me sei un esempio da seguire come coraggio, forza di volontà e tenacia. .. leggendo queste tue parole torno con i piedi per terra e mi vergogno di come spesso sciupo la mia vita perdendomi in problemi esistenziali che, in realtà, problemi non sono confrontati ad una malattia. ..
    Forza e coraggio, grazie mille di riportarmi alla realtà.
    Con stima
    Carlo

    1. ninjalaspia scrive:

      Hey, Carlo, ma scherzi?
      Non immagini quanta forza mi danno i vostri ed i tuoi “mi piace”.
      La tenacia e la forza è nella condivisione, indipendentemente dalla natura dei problemi. Condividere levità e dubbi, timori e incertezze.
      Tu sei un grande osservatore e hai una dote. I tuoi post ne sono testimoni. E non ti limiti nemmeno in ironia. Essenziale!
      Quando qualcuno mi dice che si vergogna perché si lamenta di difficoltà che sono nulla dinnanzi a quelle che sto vivendo ora, mi dispiaccio perché non è la natura del dolore che importa è quanto questo dolore ci soffoca. Quindi se per qualcuno una spina nel cuore è un problema, bisogna portarne rispetto.
      Tutti abbiamo problemi che poi si superano, anche quelli esistenziali. L’importante è non smettere mai di vedere il mondo e gli altri. Condividere. Questa è l’unica vera forza. Difficile da perseguire con costanza ma potente.
      Quindi, Carlo, grazie a te. E’ un vero piacere sentire la tua compagnia e seguire la tua realtà.😉 Kiss

      1. Carlo Galli scrive:

        😊
        Un caro abbraccio

  12. Sun scrive:

    Capitata per caso e impressionata positivamente dal tuo modo di reagire.
    Un abbraccio ed un sorriso🙂

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao Sun!
      Grazie per aver scelto di seguire il gran pasticcio del mio blog.
      La reazione è normalissima😉 una miscellanea di pensieri come è, del resto, la Vita.
      Un grande abbraccio a te e grazie ancora

  13. vittoriot75ge scrive:

    Anche se seguo il tuo blog, solo ora ho letto questo post.
    Non posso capire cosa stai passando, forse reagirei peggio o meglio…o forse non reagirei affatto.
    Non mi preoccupo, sei una ninja ed hai tante shuriken con te.
    Virtualmente permettimi di affiancarti con un nunchaku🙂

    1. ninjalaspia scrive:

      😀
      Mi fa piacere che abbia letto solo ora sto post. Significa che nonostante tutto non trapela troppa pedanteria dalle mie divagazioni quotidiane. Mi fa veramente piacere esser percepita come una normalissima “zanzarina” partecipativa perché lo stato di malato cronico è totalizzante, purtroppo.
      L’arrabbiatura mi sta aiutando a non cedere allo sconforto, a non darmi per vinta. Ninja è inteso nel senso di spia della Vita; una spia che, sì, sa di arti marziali ma non è il suo scopo primario tirar calci e manganellate …anche se son giorni in cui lo farei volentieri!😉
      Grazie per tutto, Vittorio. Un abbraccio e…passami il nunchaku, per favore!😉

  14. Andrea Magliano scrive:

    Ciao ninja, capito per caso e solo ora sul tuo blog e mi colpisci già dalla tua descrizione. Non so come ci si possa sentire a convivere con l’Alieno, ma apprezzo la tua forza e la tua sincerità e la voglia di parlarne. Mi limito a un grazie e a un grande in bocca al lupo🙂
    Andrea

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao Andrea. Ben venuto di cuore e grazie per il commento.
      Il blog tratta di tutto, in pratica della vita in molti suoi aspetti.
      L’Alieno, oggi inteso sia come cancro sia come osteoporosi (l’altra patologia che mi condiziona forse e più del cancro) è l’incipit per parlare e per conoscere qualcosa in più di me stessa attraverso e grazie a tutti gli amici blogger che mi ispirano, mi confortano senza ipocrisie e a cui devo molte delle energie, dell’ironia e della curiosità necessarie ad affrontare i fantasmi di queste malattie “del secolo”.
      Essere portatori “sani” di patologie difficili dà la libertà di essere se stessi in modo cristallino e “a piedi scalzi”.
      Una condizione indubbiamente di privilegio perché libera.
      Ben venuto, Andrea, mi fa veramente tanto piacere sia anche tu una spia della vita😉😀

  15. Silvia scrive:

    Ciao, grazie per l’iscrizione, mi sono sempre piaciuti i ninja🙂
    e tu lo sei non solo come nik, ma come modo si affrontare la vita soprattutto negli ostacoli….

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao Silvia, grazie per la presenza. Ninja, un soprannome dai tanti sensi, hai ragione. Forse anche un modo per sentirmi più agguerrita😉

      1. Silvia scrive:

        e fai bene😉

        1. ninjalaspia scrive:

          😉 Bello averti conosciuta

          1. Silvia scrive:

            aspetta….è solo l’inizio😉

  16. carolinsigna scrive:

    Ovviamente sei stata candidata al Premio Dardos! http://carolinsigna.com/🙂 Complimenti!

    1. ninjalaspia scrive:

      Grazie di cuore, stella! Questo premio da parte tua mi lusinga, sul serio.😉

  17. #iblogvannnodimoda scrive:

    A prescindere dalla religione, dal fato, dagli spiriti delle vite passate e da tutte quelle che cose che un uomo o donna vuole credere per amor proprio e degli altri, io sostengo quella scintilla di libertà e di magia che ci viene donata alla nascita. E’ una sensazione che ci circonda, plagia la nostra vita, le nostre azioni e, volendo, influisce sulle altre persone. Per questo ti penso e ti penserò perché tu sappia che la solitudine non esiste e che neanche i chilometri possono troncare quei rapporti umani che ci aiutano a focalizzare i nostri obiettivi e quella forza di combattere in una vita difficile, ingiusta a volte, ma con un grande bagaglio emotivo che ci distinguerà gli uni dagli altri per sempre.
    Un grande coraggio risiede in te, non dimenticarlo mai. Un saluto affettuoso.

    1. ninjalaspia scrive:

      Dirti grazie mi sembra riduttivo; accolgo quindi il tuo esserci con tanta felicità.
      Meno sola, hai ragione!🙂

  18. Rosa Andronaco scrive:

    forza… ♥ e combatti sicura di vincere xkè cosi sarà ♥

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao! Grazie per esser entrata nella mia rete di “spie” della vita.
      E grazie per l’incoraggiamento. Un forte, fortissimo abbraccio😉

  19. massimo scrive:

    sei ricca di tutto. non so a cosa posso servirti ma son qui.
    massimo

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao Massimo! Innanzi tutto grazie per il complimento, oggi mi sento comsì comsá quindi me lo prendo tutto!😉
      Che tu abbia scritto è di per sè un gran regalo e certo che servi, serviamo tutti e forse l’empatia e la vicinanza sono oggi i sentimenti più difficili da mostrare.
      Grazie a te, quindi, per esser nella mia rete di “spie della Vita”.
      A presto faremo le nostre chiacchiere fra stupende facezie e ironiche pesantezze.😉

  20. Sono capitato qui per caso e ho riletto il tuo post varie volte e ne sono rimasto colpito. Ti mando un caloroso abbraccio!

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao! Grazie per l’abbraccio, lo accolgo molto volentieri😉
      Il post è un sunto che descrive ciò che in realtà ho sempre pensato. Non farti colpire dal fantasma delle malattie, fanno parte della Vita e il trucco sta nell’accettare, senza remissione, la loro naturale presenza.
      Un grande abbraccio a te e grazie per esser passato🙂

  21. giacani scrive:

    Spia spione, porta lampione, porta bandiera, cent’anni di galera! Come avevo fatto a non notare prima questo bellissimo blog? Eppure sono spione/curiosone anche io…va be’, da oggi ne hai uno in più!

    1. ninjalaspia scrive:

      😃😄😀
      Ma che bello averti fra le spie spione! Un bellissimo regalo tu sia qui. 😉

  22. Babi scrive:

    Sei grande…
    Ti abbraccio

    1. ninjalaspia scrive:

      Sei grande ed è bello averti conosciuta!
      Un grande abbraccio a te😉

  23. Lucia Lorenzon scrive:

    Mi colpisce quel “polvere di stelle”, come a suo tempo mi colpì questo scritto che ti cito, e magari conosci:

    “La cosa sorprendente è che ogni atomo nel tuo corpo viene da una stella che è esplosa. E gli atomi nella tua mano sinistra vengono probabilmente da una stella differente da quella corrispondente alla tua mano destra. È la cosa più poetica che conosco della fisica:
    Tu sei polvere di stelle.
    Voi non potreste essere qui se le stelle non fossero esplose, perché gli elementi che concernono l’evoluzione – il carbonio, l’azoto, l’ossigeno, il ferro – non furono creati all’inizio del tempo. Sono stati creati nella fornace nucleare delle stelle, e il solo modo perché si trovassero nel tuo corpo, non è se non che le stelle fossero così gentili da esplodere. Dunque, dimentica Gesù. Le stelle sono morte perché tu potessi essere qui adesso”

    Lawrence Maxwell Krauss (1954 – vivente), fisico, astronomo e saggista statunitense

    1. ninjalaspia scrive:

      STUPENDO! È esattamente quello che penso io! Un pensiero molto più accomodante di qualunque filosofia religiosa. Quando mi dissero che ho il cancro fu il mio secondo pensiero (il primo fu “non ora, ora no”) e immediatamente sentii che anche questa esperienza ha un senso.
      Grazie per la citazione, la tengo cara con me.

      1. Lucia Lorenzon scrive:

        Son felice ti sia piaciuta. Buona giornata 🌹

        1. ninjalaspia scrive:

          Mi è piaciuta tanto che oggi compero il libro! 😉
          Grazie ancora per il suggerimento. Ti abbraccio 😚

          1. Lucia Lorenzon scrive:

            😊 ma ti pare. Un abbraccio anche a te.❤

  24. Drimer scrive:

    Eccomi, ho letto e ho pensato che questa presentazione merita un rispetto particolare, il coraggio delle persone si misura nel modo in cui si affrontano i momenti della vita, quelli per i quali è difficile pensare ad un sorriso, da fuori è facile ma da dentro ci vuole coraggio.
    Lascio qui un sorriso e mi sono permesso di “seguirti”, ciao😉

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao Drimer! Ben venuto nel gruppo degli “amici di matita”. Grazie.
      Hai ragione, il modo in cui si affrontano le difficoltà è ciò che sul serio tempra. Non parlerei di coraggio perché quando ti ritrovi a vivere esperienze che determineranno il tuo stile di vita a prescindere dai programmi e dai desideri, non puoi far altro che affrontarli a viso aperto. Non è semplice parlar di patologie che rientrano nei timori collettivi e far comprendere quanto ogni aspetto del tuo quotidiano muti e non solo questi mutano. Si entra, sembra strano, in una dimensione in cui tutto si relativizza dando spazio a un mondo più luminoso, empatico e colorato dove basta essere solo se stessi senza veli per vivere esperienze inattese. Mi piace il tuo nome, Drimer, manca solo una vocale e saresti un sognatore 😉

      1. Drimer scrive:

        Il nome è volutamente scelto senza la vocale, altrimenti la vita sarebbe troppo semplice.
        Mi piace…Nin😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...