ora ci sono…e, millumì, ora non ci sono!

Millo (guarda lì) che bello che sono, se mi faccio il ciuffo assomiglio poi a Zì Niculà, miiii (mì, guarda) che pesce! spetta spetta che mi capuzzo (tuffarsi, lanciarsi) e vado a pigliarlo, oè ma è un branco! Ambrogio; ho il nome di un tizio che per di più non ha mai visto il mare; Gavino!…

la pallina pelosa rotola e rotola allegramente

I più pericolosi dei nostri pregiudizi regnano in noi contro noi stessi. Dissiparli è ingegno. (Hugo Von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922) Ore 20, un giorno qualunque di un luglio in città. Io, Silvia, tre ragazzi che lavorano nella pizzeria accanto a casa, una ragazza che non conosco e Beba il cane. In sette, sul marciapiede, a giocare…

di cani, musica, risvegli e di un’ostrica con le braccia

Prendo nuovamente spunto da uno stuzzicante “invito” dell’incontenibile amica di matita Deborah Donato e, visto che sono in vena di injocazzimenti, scriverò di un risveglio, di un cane, di una sveglia amante del jazz e di un’ostrica con le braccia. Invito all’ascolto della sveglia di Nin per iniziare la lettura La sveglia di Nin “Yellow Dog Blues” (durata 4 minuti…

Bubbles e Bella, un elefante ed un cane amici per la pelle

Originally posted on MEDICINA ONLINE:
La migliore medicina possibile è il buon umore e quale modo migliore di iniziare la giornata con un sorriso, guardando questo video che ci racconta una amicizia tutta speciale! Perchè evidentemente, almeno nell’amicizia… le dimensioni non contano! Buona giornata a tutti gli amici del blog!

Max

Ci sono vissuti che non puoi dimenticare. Molti sono modesti, quasi scontati, e proprio perché semplici non ti abbandonano mai. Ho viaggiato a lungo e mi sono trasferita a vivere in tante località esotiche assecondando le stagioni del mio cuore e lo “stomaco”, cioè l’istinto. Negli ultimi anni ho vissuto nell’isola dell’isola, cioè in uno scoglio…