di noia, bufere e buone notizie

La noia segue l’ordine e precede le bufere (Leo Longanesi)

Siamo generalmente convinti che non si debba parlare e scrivere di emozioni negative. Devo però constatare che, grazie all’obiettività dell’esperienza, emozioni come la noia hanno più di una valenza positiva.

La noia segnala la necessità di un cambiamento. Sembra un concetto più che banale, lo so. Se lo si concretizza nella pratica, però, ci si rende conto che non lo è affatto.

Svincolarsi dalla viscida, appiccicaticcia, opprimente, ammorbante broda gelatinosa della noia che avvolge mente e membra nell’immoto mondo del mare tedium può esser complicato. Se si persevera però in un atto di astrazione, si può identificare il tipo di cambiamento che necessitiamo.

La noia che ha caratterizzato alcune fasi della mia vita è sempre stata munifica di grandi e piccoli cambiamenti: in amore, nelle amicizie, nella carriera, nella solitudine. A volte, ha suscitato bufere esistenziali che han determinato lo sconvolgimento di un ordine prestabilito per influenzare l’intero andamento della vita, e a volte ha prodotto solo qualche mareggiata fuori stagione che ha elargito nuovi interessi, qualche passione e tanto senso di libertà.

Il mare tedium mi ha sempre portata verso nuovi orizzonti, mi ha spronata a reagire. Ho imparato quindi a destreggiarmi nel velato tedio e nella grande noia individuando il recondito messaggio e reagendo di conseguenza. Con il tempo e l’esperienza, poi, sono riuscita ad accorciare sempre più i tempi fra emozione e opportuna risposta.

In questo mese di febbraio ho trascorso giorni di noia “alla Mondaini”, come son solita definirla. Quell’uggia della prevedibilità che si è man mano trasformata in tedio quindi in noia.

Oggi ne ho inteso il messaggio.

Lo scorso mese lo specialista che mi sta seguendo per l’osteoporosi, constatato che sto perdendo troppo calcio, ha sospettato un tumore alle ghiandole paratiroidi, regolatrici del controllo del metabolismo del calcio. Ho quindi iniziato le indagini e, man mano che i giorni trascorrevano, l’umore ha oscillato fra tedio e noia. La notizia dell’eventuale adenoma non mi ha sconvolta, anzi. L’asportazione chirurgica avrebbe comportato l’eliminazione della causa della precoce osteoporosi e avrei finalmente interrotto la tanto pesante terapia. Ciò che più mi tediava era l’idea di affrontare un altro intervento chirurgico entro la primavera.

Oggi pomeriggio, lo stesso specialista ha svincolato il sospetto su cui mi sono preparata per un mese e mi ha dato il via libera per una primavera e un’estate senza bisturi. Si tratta, per ora, di tenere a bada l’alimentazione assumendo più calcio. Ai controlli di maggio, semmai, mi cambierà terapia con una più forte.

La riflessione in questo momento è su come gestire il mare tedium del paziente. Più volte ho scherzato sulla pazienza del paziente che, non a caso, deve pazientare quindi pazienta perché non può fare altrimenti ma di come affrontare il tedio che tutto ciò comporta non ne ho mai parlato. Mi è ancora oscuro come elaborare la reazione, come individuare il nuovo di cui ho bisogno e come assecondare la bufera che ne seguirà. Il senso di libertà che ho sempre provato nel momento della consapevolezza delle ragioni della noia, per ora non c’è.

Il libero arbitrio mi ha sempre aiutata a comprendere i rinnovamenti richiesti dalla noia, oggi sembra che la situazione richieda una scommessa.

La vincerò.

noia

32 Comments Add yours

  1. Silvia scrive:

    E’ che stare sempre “all’erta” a un certo punto stanca….ma è normale, vedrai che passerà, un abbraccio🙂

    1. ninjalaspia scrive:

      Mi sa che hai ragione, Silvia. Una pausa non sarebbe male, magari potrei inventarmi sul serio qualcosa di nuovo😉 …vediamo che fare!
      Tu ok?

      1. Silvia scrive:

        Sì sì, tutto normale, quindi tutto OK!!!!😉

        1. ninjalaspia scrive:

          Stupendo, Silvia! Buona notte a te, un grande abbraccio. Kiss

  2. arielisolabella scrive:

    Mare mare voglio annegare e naufragare su nuovi lidi…lasciati andare ..qualcosa succederà! ❤️

    1. ninjalaspia scrive:

      😀😀 ma perché non ci facciamo un viaggetto noi due?😀
      Tu ok?

      1. arielisolabella scrive:

        Magari!!!! Al mare sul mare 🌊🌊🌊🌊🌊

        1. ninjalaspia scrive:

          Eh, pensiamoci sul serio! … 😀😘

  3. Andrea scrive:

    È vero che dalla noia spesso nascono i cambiamenti importanti. In questo caso immagino la tensione di dover attendere questo nuovo inaspettato referto, che non arriva mai… Meno male che alla fine è arrivata una buona notizia!

    1. ninjalaspia scrive:

      Sì, Andrea, l’attesa è uno degli aspetti peggiori dell’esser paziente e forse è una delle “molle” che fan scattare l’emozione della noia. Oggi comunque mi sento meglio, più leggera. Vedremo a maggio. Per ora mi godo questi due mesi di “libera uscita” e bando alle noi esistenziali, me ne vado al mare!😉
      Un grande abbraccio a te, Amico mio! Piciùk

  4. Affy scrive:

    Forza e coraggio, non mollare! Presto scriverai un altro nuovo post dove la noia sarà bandita, lontana da ogni temibile bufera. E saremo qui, a festeggiare 🙂
    Ti abbraccio forte ♥

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao Affy! Oggi in effetti va già meglio. Mi sento più leggera e, dato che mi han dato due mesi di “libera uscita” me ne andrò al mare per un po’. Il mio cane, i gabbiani, il mare, il vento e chi ci pensa più!😉
      Un grande abbraccio a te, stella mia. Bacio

  5. Antonio scrive:

    è una scommessa già vinta, conoscendo la tua tenacia.
    un forte abbraccio sciùra Nin 🙂

    1. ninjalaspia scrive:

      sssssst, non dirlo in giro, ma credo di esser riuscita a vincere.
      Buona serata, stella. Piciùk

      1. Antonio scrive:

        bene, mi fa piacere. Aggiungo anche gli auguri per la Festa della donna.
        ciao Nin

  6. Antonio scrive:

    ciao cara Nin, son passato per farti gli auguri di buona Pasqua.🙂

    1. ninjalaspia scrive:

      Grazie, stella mia ☺️ Ricambio con tutto il mio affetto. 😘

  7. evergreen scrive:

    Ciao Ninja, ti abbraccio, senti l’abbraccio di tutta la tua Isola. Ajò! Ti auguro una serena e felice Pasqua e Pasquetta!

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao stella! Grazie per il bellissimo saluto che colgo “al volo” appofitttando del vento di oggi. Ebbene sì, sono all’isola dell’isola da una settimana e confesso che mi sto godendo tutto. Ieri l’isola mi ha regalato l’avvistamento, in spiaggia con mare formato, di ben 10 Cavalieri d’Italia con le zampe fuxia. In tanti anni non mi era mai capitato di vederli, stupendi! Colleziono momenti magici!
      Buona Pasqua a te, di cuore. Un grande abbraccio 😚

  8. Affy scrive:

    Passo per lasciarti i miei auguri. 🙂
    Sono felice di sapere che stai bene, un abbraccio grande
    Affy

    1. ninjalaspia scrive:

      Grazie, Affy, per gli auguri e soprattutto per esser passata qui da me. Tutto bene, sì, piano piano mi recupero e scopro nuove prospettive. Tu come stai?
      Ti abbraccio forte forte 😘

  9. 65luna scrive:

    Un abbraccio affettuoso! 65Luna

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao! 😃😘 Grazie, stella mia. Un grande abbraccio a te. Come stai?

      1. 65luna scrive:

        Tutto bene grazie, scusa era un po’ che non passavo ma ti penso spesso, magari prossimamente, se non disturbo, ti scrivo e-mail. Abbraccio,65Luna

        1. ninjalaspia scrive:

          Mi fa piacere che vada tutto bene, anche per me è un periodo tranquillo. Mi fa piacere ricevere tue notizie, scrivimi pure quando vuoi, ti leggerò con partecipazione e con affetto. Un grande, grandissimo abbraccio, 65luna 😘

  10. evergreen scrive:

    ciao ninja❤ come stai? un abbraccio🙂 Vota il logo del mio blog entro le 21:00 di domani. Vieni su Ambiente sul Web, e scegli il logo del mio blog🙂

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao stella! Come stai?

      1. evergreen scrive:

        Io sto bene!🙂 e tu?🙂 spero anche tu😉

        1. ninjalaspia scrive:

          Sì, tutto ok. Presto tornerò a scribacchiare. Sono stata nella mia Isola (senza connessione per tante settimane) e ora son tornata meneghina e sto facendo i soliti, penosi, interminabili controlli oncologici. Tutto bene, quindi, e tutto tranquillo. C’è solo una punta di nostalgia per il mare, tutto qui😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...