Past and Future, not an end artwork

Idea. Intuizione, sensazione, una visione esile nell’atto del suo primo germinare.

Inizia così la creazione di un’opera d’arte.

SONY DSC
AMORE

« Ma ti rendi conto dell’esperienza che stiamo vivendo? Riflettendo, siamo dei privilegiati. » Inspirò lentamente con le nari dilatate per assaporare il profumo. Quell’odore, una vera essenza sopra e sotto i loro pori.

SONY DSC
NON USARE

« Siamo stati oggetto, soggetto, strumento e materia di un atto artistico divenendo noi stessi opera d’arte. Opera d’arte viva, che strana idea! E che strana sensazione questa, un misto di appagamento e agitazione al contempo; mai avrei immaginato di vivere una tale esperienza. » Accarezzò il suo volto con gesto affabile, come la familiarità di un affetto vuole che sia. Carezza pacata, primigenio contatto empatico, eppur così inconsueta nel suo manifestarsi per la prima volta e in modo così spontaneo.

SONY DSC
QUESTO PRODOTTO COME UN BALOCCO, UN GUANCIALE

« L’incredibile è che non solo siamo strumenti e soggetti ma anche fruitori e spettatori dell’opera. Tutto in quell’attimo, all’aeroporto. Ricordi? Ne sento ancora tutta l’energia. » L’abbracciò sospirando come a trattenere la memoria di quel momento, con la volontà e la determinazione di impedirne l’evasione, l’oblio.

SONY DSC
O COME UN SALVAGENTE

« In quell’attimo siamo stati la sua energia, era lì con noi, ci ha portati l’uno all’altra e, come tessitore, ha composto ordito e trama per dar vita a un raro tessuto. I fili di questi nostri giorni ritrovati. » Si addormentarono, avvolti l’uno all’altra come prezioso ordito e pregiata trama.

SONY DSC

Idea. Intuizione, sensazione, una visione esile nell’atto del suo primo germinare.

Inizia così la creazione di un’opera d’arte.

Pensiero, concentrazione, tecnica, elaborazione.

Prosegue così l’agire artistico.

Realizzazione.

Atto liberatorio.

Nasce così l’opera d’arte.

Quindi l’artista osserva la sua creazione e, come ultimo gesto, la libera da sé per donarla a genti e tempi. Superandola.


opera di Stefania Missio
Love

 Libro d’Artista di Stefania Missio

Love

17 x 7 x 8 cm – Materiale plastico, aria, inkjet su carta Conqueror 120g/mq, trasferibili. Il libro Love è nato in occasione di una mostra a Los Angeles a cura di John O’Brien, nel 2006.

Past and Future, not an end artwork: ideazione e realizzazione di Stefania Missio  - settembre 2014
Past and Future, not an end artwork

Past and Future, not an end artwork 2 x 2, materiale chimico composto da proteine 16%, lipidi 13%, glucidi 1%, acqua 65%, sali minerali 5%, vitamine tracce; energia (grandezza fisica che misura la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro, a prescindere che tale lavoro sia o possa essere effettivamente svolto); ideazione e realizzazione di Stefania Missio – settembre 2014

14 Comments Add yours

  1. Stefania Missio scrive:

    Senza parole. O solo una, vera: LOVE. Per te, per lui, per quell’aeroporto, per quel libro, per il mio passato ed il mio presente e l’unione di voi, simbolo forte del mio futuro. Grazie. Con LOVE. Stè

    1. ninjalaspia scrive:

      Grazie a te, mia insostituibile, speciale, vitale Amica.
      Bello esser oggetto, seppur in piccola parte, della tua enorme energia.
      Tanto tanto kiss

  2. tramedipensieri scrive:

    Ohhh. che bellezza straordinaria. Un idea a dir poco geniale…Complimenti!
    Davvero brava

    …e grazie a te Ninja per questo post
    buon domani
    .marta

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao cucciola! Grazie, mi fa piacere ti sia piaciuto. Idea differente, vero. Difficile realizzarla ma eccola qui. Bello tu l’abbia assaporata! Stefania Missio è una amica fraterna che mi ha introdotta all’arte e all’amore; lavora qui, nell’isola dell’Isola. Una donna eccezionale, artista di una terra vera e genuina.
      Buon domani a te, Marta, e sogni d’oro a te 😘

  3. TADS scrive:

    sei tu l’autrice???

    1. ninjalaspia scrive:

      Del testo sî, del libro d’artista forografato è la mia amica Stefania Missio.
      😉

      1. TADS scrive:

        un arzigogolo mica da ridere

        1. ninjalaspia scrive:

          Lo trovi eccessivo o va bene cosí?

  4. Topper scrive:

    Il genio nelle piccole cose. Complimenti!

    1. ninjalaspia scrive:

      Sentimenti ampi. Grazie, stella. Kiss

  5. evergreen scrive:

    Ciao la nostra creativa Ninja. Come stai?

    1. ninjalaspia scrive:

      Ciao! Tutto bene. Sono stata sul ghiacciaio in Val Senales e ora a Roma. La vita riserva sempre sorprese dalle mille implicazioni. Ne scriverò i prossimi giorni. Tu ok? Come sta l’Isola a cui sento di appartenere?

      1. evergreen scrive:

        L’isola ha sete, non ci sono mezze misure. Qui non piove, a Genova si muore. Sto per scrivere un post a riguardo.

        1. ninjalaspia scrive:

          Ti leggerò di sicuro appena riuscirò a sedermi tranquilla di fronte al mio PC. Hai ragione, è un gran caos ovunque. Sul ghiacciaio ho visto i segni del suo ritiro e Roma è invasa dalle zanzare mentre a Milano è autunno pieno…
          Un grande abbraccio a te 😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...