pensieri ferragostani di una solitaria socievole

La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligente nell’universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarci.

extra

Bill Watterson
Bill Watterson

Da solitaria socievole che sono, in alcuni periodi dell’anno provo un senso di estraneità e, in parte, di inadeguatezza. In genere questi intervalli hanno una durata di quindici, venti giorni; mi riferisco alle pause a cavallo fra Dicembre e Gennaio e a quello di metà Agosto.

Trascorro quindi ore e ore da solitaria d’eccellenza e mi sento proiettata in un intervallo temporale quasi onirico in cui qualunque avvenimento, uso o espressione sociale risulta buffo nel suo esser lontano da me. Mi dedico a tutte le attività amate: lettura, jazz, studio e sport (quest’ultimo molto praticato fino all’anno scorso); mi nutro quando ho fame, dormo quando ho sonno, gioco e ballo quando ne ho l’impellenza e ho amato di amor spensierato quando ho avuto occasione; dò anche un notevole spazio a quel borghesissimo sentimento che è la noia.

Negli anni ho trascorso questo intervallo temporale ferragostano in modi differenti: da turista in giro per il vasto mondo, nella italianamente newyorkese Milano e nella italianamente caraibica Sardegna.

Desidero soffermarmi sulle esperienze avute su suolo italiano. Nonostante gli ambienti differenti, la città vuota e la popolosissima località balneare, la sensazione di estraneità resta sempre la stessa.

Lungi da me avanzare alcuna facile critica al costume tutto nostrano di accantonare il concetto di sensato futuro per vivere in un ottuso presente; credo che in questo caso criticare non sia costruttivo visto che rischio di biasimare una cultura di cui sono anche io figlia e sommatoria. Sarebbe troppo semplice e italianamente tipico censurare e basta.

Ammetto comunque la mia estraneità alle abitudini e alle espressioni sociali peculiari di periodi come questo in cui un Paese intero si ritrova in un intervallo temporale rarefatto e in cui i comportamenti dei più sembrano seguire copioni surreali.

C’è chi impersona la parte dello sdegnato criticando con snobismo la fuga generale e generalizzata e urla l’iniquità nazionale che lo obbliga a vivere senza servizi e c’è chi interpreta la parte del vacanziero coinvolto a tutti i costi alimentando quindi un’atmosfera già di suo carnevalesca. Tutto sembra portato agli eccessi quando, invece, la realtà ci vorrebbe a un livello meno esasperato.

Da viaggiatrice torno con la memoria ai viaggi ferragostani in Paesi diversi dal nostro in cui un atteggiamento basato sul buon senso proietta tutti verso la modernità.

La verità sta come sempre in mezzo cioè nell’equilibrio di cui abbiamo molto bisogno.

La riflessione sulla battuta del bimbo Calvin alla sua tigre di pezza Hobbes (personaggi creati dal fumettista statunitense Bill Watterson) “La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligente nell’universo è che nessuna di esse ha mai provato a contattarci” mi fa sorgere un dubbio: siamo noi italiani a non esser contattati da altre forme di vita intelligente o siamo noi a non voler contattare altre forme di vita intelligente?

558550_639974472687888_1249425726_n

6 Comments Add yours

  1. aboer65 scrive:

    Anch’io non sopporto tutto questo urlare, questo apparire, questo fingere! A ferragosto mi ritirerò in montagna dove si trova sempre un angolo tranquillo in mezzo alla natura, basta camminare in salita e la folla si disperde!
    Ciao Nin

    1. ninjalaspia scrive:

      Ben tornato, stella!😀
      Hai fatto un viaggio grandioso e io con te😉
      Avessi un mezzo nautico in sto giorni me ne andrei in mezzo al mar per evitare sta confusione…avessi un mezzo, chiaro! ;-D
      Per ora tanto kiss e buona interruzione😀

  2. evergreen scrive:

    Viviamo nella società del caos. l’uomo non è compatibile con tutto questo caos. ci vuole riposo. Buon ferragosto.

    1. ninjalaspia scrive:

      Giusto!😀
      Basterebbe un semplice “a dimensione d’uomo” ma non sembra possibile😀
      Buona interruzione, se riesci a farla e un grande abbraccio😉

  3. Silvia scrive:

    Sei immensa in tutto …. Mi manchi bellissima amica mia e mi manca la pelosetta

    1. ninjalaspia scrive:

      😀
      Ciao, Silvy! Sei tu immensa e ci manchi moltissimo. Ti aspettiamo qui …anche con Pedrito così diamo qualcosa da fare a nipotatte😉
      A domani, Bionda, tanto tanto kiss❤

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...