(animismo)

Ci sono misteri di fronte ai quali si resta affascinati, con l’animo piacevolmente sconcertato, e a cui si preferirebbe non dare alcuna ragione scientifica.

cbd774ef49f491173c61f4d46a7e

È il caso di queste rocce che scivolano sul letto arido di un lago della Death Valley in California.

e4f54a3b42b3b9ab84d845104a3d

Trovo sia buffo quel girovagare per la valle e soffermarmi a guardare le lunghe impronte mi fa sorridere e stuzzica la fantasia.

Ammetto di esser un po’ animista quando osservo fenomeni poco spiegabili a una prima occhiata; mi perdo quindi a immaginare un mondo parallelo al nostro e provo un puerile divertimento a far congetture.

prenotazioni_telefoniche

Osservando queste immagini, mi è saltata subito agli occhi una storiella che mai avrei pensato di scovare in questi giorni così cittadini.

Scontato a dirsi, immagino che le rocce si animino solo quando noi si è distratti o assenti.

roaming rock at Racetrack Playa

Procedono lente e con atteggiamento cauto. Non hanno alcuna incertezza nel loro rettilineo incedere ma solo una serissima avvedutezza per non esser scorte da chi non appartiene a quei misteriosi luoghi.

Per serissime ragioni, ciascuna deve raggiungere una zona precisa del letto del lago, consegnare un messaggio, quindi proseguire.

sliding-rock-2

I messaggi sono per le linci, i coyote e le volpi che vivono nelle vicinanze del lago prosciugato e che hanno tane alle pendici dei monti circostanti.

Un millenario accordo fra la comunità delle rocce e quella degli animali regola l’impegno delle prime a non tradire mai la consegna dei preziosi messaggi; è quindi da secoli e secoli che un continuo dialogo affolla la valle di sussurri che noi non possiamo udire e di cui ci è permesso solo scorgere le temporanee e solitarie tracce.

sliding-rock

Il mistero però non finisce qui; se osserviamo da lontano scostandoci un poco, sembra che le impronte indichino qualcosa. E’ come se si scorgesse un corale disegno nei percorsi di tutte le rocce.

fb23b78847d8bb72a0f0964b51f5

A un attento osservatore con propensioni animiste non è quindi difficile concludere che in realtà c’è un dio o una dea a governare l’antico accordo.

sliding-rock-3

Mi piace immaginare che le rocce facciano parte di un disegno, che siano i guardiani e i detentori dei segreti delle potenti forze che regolano le ere e i destini di uno dei luoghi più vivaci e misteriosi della Terra.

Mi piace immaginare che la Dea Terra ci lasci smarriti nella nostra impotenza. Noi, così giovani e così stolti.

9ef5b95c47c9b7b1d904ce046249

________________

Per scoprire di che si tratta, per chi comunque desidera dare una spiegazione scientifica al fenomeno, consiglio di cliccare qui

flatlake_orman

Annunci

26 commenti Aggiungi il tuo

  1. Carlo Galli ha detto:

    Mi piaci troppo quando argomenti di cose varie!!! Sei Sempre interessante…

    1. ninjalaspia ha detto:

      😀
      la condanna di noi curiosi: divagare sempre, comunque e contemporaneamente ad altro! 😉

  2. elinepal ha detto:

    Che bello!!!! Domattina approfondisco

    1. ninjalaspia ha detto:

      Ciao cara!
      Curioso, sì. Trovi molto materiale e comunque la ragione scientifica è perfin banale…
      Un abbraccio 😉

      1. elinepal ha detto:

        È vero…. Quasi deludente… Ma comunque sono bellissime queste pietre che camminano, sembrano animate da qualcosa di invincibile

        1. ninjalaspia ha detto:

          ed è appunto questa “misteriosa” animazione mi ha affascinata. Chissà, forse sono sul serio meno banali di quanto ci vogliano far credere 😉
          Buon sabato, amica 🙂

          1. elinepal ha detto:

            uhmmm!!
            buon sabato a te!

  3. Insenseofyou ha detto:

    La stoltezza, forse, a volte, è nel non vedere l’importanza di eventi che al di là delle nostre capacità di osservare e comprendere, sono manifestazione di qualcosa che esiste oltre noi. Buonmattino. 🙂

    1. ninjalaspia ha detto:

      Secondo me dimentichiamo di sovente, forse troppo spesso, che siamo i giovanissimi figli di Madre Natura e che siamo come quelle rocce: “polvere di stelle” 😉
      Buona giornata 🙂

      1. Insenseofyou ha detto:

        Giusto. Giovanissimi ed infinitesimali.. 🙂

  4. cordialdo ha detto:

    Moto interessante. Da approfondire con impegno. Ciao buona giornata.

    1. ninjalaspia ha detto:

      Buon giorno Osv!
      La spiegazione scientifica è tanto banale da sentirsi quasi stupidi nel no averci pensato in autonomia 😉
      Sono e restano comunque curiose ancelle del lago asciutto 😉
      Buon sabato a te

      1. cordialdo ha detto:

        Io, senza conoscere la spiegazione scientifica, una mia idea, banalissima, ce l’ho ma voglio ricercare, se esiste, una spiegazione meno banale della mia. Per questo ho memorizzato il link al quale tu rimandi ma stamani non ho tempo per farlo. Lo farò appena mi sarà possibile. Ciao e buona giornata. Un abbraccio.

        1. ninjalaspia ha detto:

          Fammi sapere se poi la tua spiegazione è stata quelle corretta.
          Un grande, grandissimo abbraccio a te
          ______
          Altri link:
          http://geology.com/articles/racetrack-playa-sliding-rocks.shtml

          http://www.latimes.com/travel/deals/la-trb-racetrack-playa-death-valley-national-park-20130121-photos,0,5739046.photogallery#axzz2xwc3DyO4

          C’è comunque molta letteratura. buon divertimento 🙂

  5. milanoartexpo ha detto:

    Molto bello. E gran bel scrivere.
    Da conoscere, cotesta Ninja!

    1. ninjalaspia ha detto:

      Buon giorno!
      Ma grassie 😀
      Lieta ti sia piaciuto il post; una curiosità tutta made in USA condita da fantasia.
      Grazie e te per gli aggiornamenti sulla City, non immagini quanto mi siano utili 😉

  6. aboer65 ha detto:

    Stupendo! Sono stato nella Death Valley nel 2012 e mi son perso questa meraviglia, mannaggia!
    Mi riscopro anch’io un po’ animista quando vado in montagna: sento le montagne, gli alberi, i ruscelli come tanti esseri che popolano un mondo favoloso.
    ciao
    Andrea

    1. ninjalaspia ha detto:

      Ciao Andrea!
      Lieta ti sia piaciuto e soprattutto di aver sollecitato bei ricordi.
      Animismo, sentire e ascoltare le “essenze” del mondo di cui facciamo parte; polvere di stelle!
      😉

  7. tramedipensieri ha detto:

    Meraviglia delle meraviglie!
    Bastano le foto…a lasciarmi senza parole!

    ciao
    grazie davvero
    .marta

    1. ninjalaspia ha detto:

      Misteriose e poetiche pietre…
      Buona serata, marta. Kiss
      😉

  8. cordialdo ha detto:

    Ciao, la mia tesi rispecchiava, quasi pedissequamente la spiegazione data dai cosiddetti esperti. Era l’unica ipotesi razionalmente praticabile da me non animista ma panteista, nel senso pieno del suo significato filosofico che non poteva contemplare che quei massi si potessero spostare spontaneamente senza che agisse su di essi una causa, una forza comunque esterna.
    Ovvio che il fenomeno, però si può verificare solo immanentemente quando causa ed effetto si trovano nella condizione ideale per produrlo: terreno arido, prevalentemente argilloso che alla prime gocce di pioggia diventi particolarmente scivoloso e contemporanee raffiche divento fortissime, tipiche dei deserti che, a volte, in breve, distruggono e creano le dune, in grado di fare scivolare per brevi tratti, in questo caso, i massi.

    La mia razionalità, induce qualcuna che non mi conosce affatto a dire che scrivo in modo strano. Io o lei? Non tu, sicuramente mia cara amica. Ciao!

    1. ninjalaspia ha detto:

      Sei fantastico Osv! Un grande.
      E chi ti dice che scrivi in modo strano? Neeeee, sei un cuore che parla 😉

      Un grande abbraccio, buona notte e tanti sogni 🙂

  9. Topper ha detto:

    Davvero sorprendente. Mi sento un bambino quando leggo cose come questa. Ho letto anche la spiegazione scientifica che, per me, doveva per forza esserci. Ora che la conosco però posso ricominciare a pensare che quelle pietre si muovano da sole.

    1. ninjalaspia ha detto:

      Senza dubbio a volte è preferibile esitare più sulle fiabe che sulle verità scientifiche.
      A osservare il terreno la spiegazione era abbastanza lampante ma il cuore voleva andare altrove.
      Contenta che sia anche tu della mia opinione 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...