il prezzo del libero arbitrio

Libero arbitrio. Affascinante concetto filosofico, di etica schietta e con morale a unico semplicissimo precetto: la libertà di ciascuno di decidere e agire perseguendo solo la propria volontà.

Molto semplice, lineare. Pulito.

Lo amo e lo rispetto; è base dell’educazione impartitami quindi è per me al primo posto in qualunque rapporto con il prossimo.

Ho sempre assunto la responsabilità nel perseguire il libero arbitrio senza mai usarlo come motivazione o giustificazione ai tanti egoismi che ho impartito e comunque in modo sempre limpido.

Ho accettato le conseguenze che l’agire secondo ed esclusivamente la mia volontà hanno, a volte amaramente, segnato il mio percorso. Oggi porto le cicatrici nell’anima di ciascuna scelta fatta e con esse, fortunatamente, la quiete della saggezza.

Noto comunque che il più delle volte si è tentati di seguire le accomodanti regole imposte da religioni, sistemi sociali, famgliari, individuali. Molte persone non sanno nemmeno che significa vivere perseguendo la propria volontà credo per timore delle conseguenze.

Sono quindi portata a immaginare che, in realtà, non vogliano ammettere il prezzo del libero arbitrio.

Mi chiedo come coloro che per familiarità mi sono vicini, mi riferisco ai parenti stretti, immaginino che possa fare lo sforzo di assecondare il loro senso di colpa perché han fatto la liberissima scelta di allontanarsi da me in un momento assai delicato della mia vita.

Se ne sono andati, lacrimosi perché mi stavano lasciando nel mezzo di un percorso faticosissimo e dall’esito drammaticamente incerto; se ne sono andati pur sapendo quanto la quotidianità si è fatta difficile per me e quanto abbia bisogno di aiuto.

Non ho pianto, non ho avuto incubi a causa del loro allontanamento. Mi sento solo esposta a un presente e a un futuro incerti; accetto comunque la loro scelta perché sincera e coerente con i miei principi.

C’è sincerità in chi fugge per paura o per egoismo e ciò lo ammetto e lo comprendo.

Mi irrita amaramente, e con una decisa nota di disistima, chi mi manda email o sms dal tono ipocrita a manifestare preoccupazione per ciò che sto vivendo. Frasi partecipate, strappacuore, e richieste di aggiornamento puntuale attraverso gli strumenti meno empatici che ci siano: e-mail e messaggi.

Dato che non ho più tempo e disponibilità interiore per stare a discutere e non desidero turbarmi, indirizzo queste persone alla lettura del mio blog. Si dicono troppo impegnati per leggerlo; accenno quindi alla categoria “L’Alieno” dove trovano il diario del percorso per curare le patologie che stan determinando l’andamento della mia vita. Nulla. Vogliono a tutti i costi che spieghi loro in modo esclusivo. Mi chiedono di perdere preziosi minuti di vita.

Ecco cosa queste persone non hanno compreso: le loro scelte, il libero arbitrio che li ha portati ad allontanarsi, non devono ledere la mia volontà di vivere appieno il tempo che resta e il mio libero arbitrio di vivere come credo e come posso.

Per me, in questi ultimi mesi, il libero arbitrio reca in sé anche il senso del tempo che scivola per cui ha molto più valore la presenza tangibile, come una chiacchiera al caffè sotto casa, piuttosto che lo spreco di minuti a leggere e rispondere a un’e-mail dai Tropici. Io rispetto il libero arbitrio del mio prossimo e chiedo si rispetti il mio.

images

Annunci

14 commenti Aggiungi il tuo

  1. cordialdo ha detto:

    Ciao, cara amica. Non solo “””scrivere è un duro lavoro”””, anche leggere lo è, per te e per me! Buona serata. Serena notte distensiva. Osv.

    1. ninjalaspia ha detto:

      Mi dispiace se ti ho turbato, non è mia intenzione turbare o scuotere gli animi.
      Ti abbraccio forte e buona notte a te, amico mio 😉

      1. cordialdo ha detto:

        Ci vuole altro per turbarmi. Non lo fai mai tu quando scrivi. Mi turba ciò che leggo altrove e molto di più ciò che dicono coloro che in nome del loro libero arbitrio vogliono a tutti i costi decidere anche per noi infischiandosi della nostra libertà di coscienza, del nostro libero arbitrio, delle nostre convinzioni, della nostra filosofia di vita, del rispetto che ci devono.
        Ciao, un forte abbraccio anche a te, con tenerezza amicale. Osv.

        1. ninjalaspia ha detto:

          hai còlto in pieno il mio dissenso. Mi fa piacere.
          ‘notte, Amico mio. 😉

  2. tramedipensieri ha detto:

    …e così difficile cercare di non dire agli altri cosa e come devono comportarsi, fare, dire….
    Boh…

    La presenza non dovrebbe soffocare; l’assenza non dovrebbe essere dimenticanza.

    Non si può stabilire nè ora nè luogo d’incontro: quando una persona vuole esserci il tempo e luogo lo trova.
    Non ci sono scuse…

    Penso.
    … si, penso sia così…

    buona settimana
    .marta

    1. ninjalaspia ha detto:

      Buon giorno Marta.
      E’ così, come dici tu. “Quando una persona vuole esserci il tempo e luogo lo trova” ed è scandaloso che ci siano persone, assenti, che chiedano conforto per la loro assenza.
      Non è l’assenza, è il non voler pagare il prezzo della scelta che mi fa arrabbiare!
      Buona giornata, bella Marta ! 😉

      1. tramedipensieri ha detto:

        Non arrabbiarti, non serve se non per uno sfogo momentaneo…insomma fa bene giusto per quello…

        Perdona e vai avanti: essere presenti con il corpo non serve a nulla un esserci per fare presenza…
        Ma questo già lo sai.

        Bellaio?? Bellizzima 😉 😉 😉

        1. ninjalaspia ha detto:

          Si va avanti comunque, certo. Uno sfogo è un rospo che finalmente salta fiori e se ne va.
          Bella, bellatu, bellizzima tu! 😉 Kiss

  3. liù ha detto:

    Fa male leggere quello che provi,e provo una rabbia immensa per le persone che nel momento del bisogno e del conforto scappano o come dici tu vorrebbero essere informati per mail o sms ,ma si rendono conto di quanto siano vili ed egoisti e del male che ti fanno??
    Hai fatto bene a sfogarti e ad essere amareggiata.
    Ti abbraccio forte
    liù

    1. ninjalaspia ha detto:

      Credo che purtroppo questa codardia di non voler accettare le conseguenze delle scelte fatte valga anche in altre occasioni della vita.
      Quando si trascorre un periodo difficile è assai più evidente.
      Amareggiata, sì, forse un poco ma credi che rispetto talmente il libero arbitrio che ho poco spazio per perdere tempo a pensarci su.
      Uno sfogo, un rospo che se ne va.
      Grazie per il tuo abbraccio, lo sento. Buona giornata a te. 😉

  4. Nicola Losito ha detto:

    Questo lunedì non faccio che trovare e leggere post pieni di amarezza.
    Forse il maltempo dei giorni scorsi ha prodotto danni gravi.
    Ci si aspettava la primavera ed è tornato l’inverno.
    L’inverno del nostro scontento di John Steinbeck.
    Scrivi cose giuste che, però, fanno male.
    Nicola

    1. ninjalaspia ha detto:

      Ciao Nicola!
      Mi dispiace aver causato ombra, complice il meteo birichino, alla primavera. Giuro che non era mia intenzione e mi dispiace sul serio.
      Si tratta di uno sfogo, di quattro righe su un atteggiamento più comune di quanto si voglia ammettere e non credo sia necessario vivere una situazione agli estremi per rendersene conto. Scrivere delle nostre piccolezze è decisamente impopolare, addolora chi sa leggere, ma può aiutare a riflettere. Al contrario di molti non provo dolore nel dire che c’è chi non si assume le responsabilità del proprio agire. Anzi, mi sento un po’ un grillo parlante.
      Grazie per aver commentato. Mi fa molto, molto piacere. Buona settimana 😉

  5. Mara Carlesi ha detto:

    Sul mio blog c’è un piccolo pensiero per te!

    1. ninjalaspia ha detto:

      Grazie, Mara, ci sto lavorando…. Aaargh! 😉
      Kiss

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...