1999 Nashville, Tennessee USA

Ci sono momenti immortalati da fotografi le cui capacità sembrano messe al servizio unicamente per cogliere quell’istante. E renderlo immortale.

Avviso
 immagini operatorie che possono turbare

L’uomo che sta dietro l’obbiettivo è Michael Clancy, reporter del quotidiano USA Today in servizio al Vanderbilt University Medical Center per un reportage sugli interventi correttivi alla spina bifida in feti di 21 settimane. L’intervento, eseguito totalmente in utero per evitare che il feto venisse in contatto con l’ambiente extrauterino uscendo dall’incisione operatoria, fu eseguito perfettamente in poco più di un’ora. Appena terminato, il team tirò un respiro di sollievo e tutti si concentrarono a chiedere al fotografo particolari sul reportage appena fatto.

quirc3b3fano_660448

Mentre spiegava, Michael Clancy si accorse che Samuel, il feto di 5 mesi, aveva spinto fuori dall’incisione operatoria l’intero braccio. L’azione fu così repentina che ebbe solo il tempo di impugnare la macchina fotografica e immortalare la mano di Samuel vicino all’incisione.

samuel

Il chirurgo avvicinò il dito medio alla piccola mano, questa si chiuse come il naturale riflesso vuole che sia. Il grande dito quindi la scosse come per fare il test di forza. Samuel strinse ancor di più.

Ecco la sequenza delle immagini della stretta di Samuel

Il sito di Michael Clancy: http://michaelclancy.com

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. elinepal ha detto:

    Grazie!! Sono immagini meravigliose!!

    1. ninjalaspia ha detto:

      Emozionanti 😉

  2. cordialdo ha detto:

    Eccezionale intervento e documento video. Ciao. Osv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...